Eventi & News

Al CAOS la mostra "La Cascata ghiacciata"
21 Aprile 2017

  • Photo Exhibition: THE FROZEN WATERFALL From Friday 21 to SUnday 30 April 2017 Project Room "Adriano Ronchini" c/o CAOS Via Campofregoso 98, Terni Every day except on Monday 10am-1pm / 5pm-8pm Free entrance
    Leggi Tutto

Mission Impossible: Easter Edition (bambini/e 4-10 anni)
08 Aprile 2017

  • Mission Impossible: Easter Edition (bambini/e 4-10 anni) CEA CentroEducazioneAmbientale Cascata delle Marmore8 aprile ore 12.00 e 15.30- 9 aprile ore 15.30Evento gratuito previa acquisizione ticket ingressoInfo 3341145212 Aiutiamo il coniglio Pasqualino a salvare le uova dagli artigli di Thyrus
    Leggi Tutto

Diamante Nero di Scheggino 2017
08 Aprile 2017

  • Torna la Kermesse gastronomica che celebra il tartufo nero, con stand per i prodotti tipici della Valnerina, con giochi ed intrattenimenti musicali. Dodicesima edizione de Il Diamante Nero, quest’anno più ricca che mai di eventi e di ospitispeciali. L’appuntamento con la mostra mercato per la valorizzazione del tartufo e delle terre di coltivazione,promossa dal Comune di Scheggino, è per sabato 8 e domenica 9 aprile nel piccolo borgo perla dellaValnerina, con un’anteprima il venerdì sera. “L’obiettivo dellemanifestazioni come la nostra - commenta il sindaco, Paola Agabiti - è quello dì far tornare famiglie e giovaniin Valnerina. Il nostro auspicio è quindi che ‘Il Diamante Nero’ contribuisca afar tornare i turisti a visitare questi borghi, promuovendo il territorio ed i suoiprodotti tipici”. Il momento cloudella manifestazione sarà come da tradizione la realizzazione della frittata altartufo da guinness dei primatilungo le sponde del fiume Nera, la domenica pomeriggio. A tenere a battesimol’evento saranno due ospiti d’eccezione: la showgirl Elisabetta Gregoraci e l’attore Paolo Conticini. Il programma de Il Diamante Nero 2017, però, quest'anno vedrà un’anteprima venerdì 7 aprile conuna "Cena al buio". L’appuntamento è alle 19:30 all'Accademia del Tartufo Urbani ed è a cura dell'Avis di Spoleto: si tratta di un'iniziativa di beneficenza a favore dell' Unione ipovedenti Umbria - Abruzzo. Al termine della cena si terràl’accensione della torrecampanaria di Scheggino (illuminazione che dureràfino a domenica sera). Il tagliodel nastro de Il Diamante Nero 2017, con l'apertura degli stand delleeccellenze umbre è in programma sabato 8 aprile alle ore 10:00, in piazza CarloUrbani. Seguirà l'inaugurazione di due mostre d’arte: "Nero d'autore", in piazza Carlo Urbani, in via di Borgo ed alla sala conferenze, e "Cromo nero" (a cura di Graziano Marini, Pino Bonanno e Franco Profili) allo spazio arte Valcasana. Gli spazi del museo del Tartufo"Paolo Urbani" ospiteranno invece l’esposizione di abiti da sposa diAtelier Moda Sposi. In mostradurante le due giornate ci saranno anchei vaporetti di Spoleto. Sabato pomeriggio una sorpresa musicaleper i più piccoli, il “Tributo a Violetta”, mentre per tutti gli altri dj set (dalle ore 17:30) con Carl B e Marco Lux. Alle21:00, al piccolo teatro di Scheggino, viaggio nella tradizionale musicale di Napoli con "Passione napoletana", nell'ambito della rassegna "Un palcoscenico per la solidarietà". Si riprenderà la domenica alle ore 10:00 con l'apertura degli stand e delle mostre. Alle 10:15 degustazioni di prodottitipici e spettacolo della filarmonica del Comune di Spoleto. Mentre alle11:00 a Valcasana "Threoo musica live e d’ascolto". Alla stessa ora al piccoloteatro proiezione del cortometraggio "Simmetrie in Nero", a cuiseguirà la presentazione del libro "Il tartufoe la tartuficoltura in ltalia" di Domenico Manna. Alle 13:15 tutti alla scoperta di come si cercano i tartufi, con la dimostrazione della cava del tartufo con cani da concorso, a cura di Carlo De Angelis. La musica per levie del borgo riprenderà alle 14:30 con Gli Sbandatistreet band, mentre alle 16:00 si terrà il concerto del duo "Dualmente live", inconcomitanza con la realizzazione della frittata da record. Lo spettacolo cheogni anno vede centinaia di curiosi con gli occhi puntati sulle sponde delfiume Nera vedrà la presenza di Elisabetta Gregoraci e Paolo Conticini. Anche quest'anno poi, è prevista una collaborazione con la Quintana di Foligno. Alle 17:30, inpiazza, direttamente da Sanremo 2017, dove si è classificato al terzo posto nella categoria giovani, Francesco Guasti in concerto. Seguirà l’esibizione delgruppo Miptera.
    Leggi Tutto

In Erbis Salus: primavera 2017
07 Aprile 2017

  • SCOPRI I TANTI EVENTI A SFONDO NATURALISTICO: http://www.ciav.info/erbis-salus-2017/ Segnaliamo in particolare la mostra fotografica "Castelluccio di Norcia rifiorisce: luoghi situazioni e sogni che non moriranno mai", in programma dal 22 aprile al 7 maggio presso l'area escursionistica della Cascata delle Marmore.
    Leggi Tutto

GLI EVENTI DEL SISTEMA MUSEALE TERNANO
15 Marzo 2017

  • Roma Stratificata/Frammentata/Inclusiva: Opere di Elia Cosimi Caos c/o Museo Archeologico di Terni dal 1 aprile al 7 maggio 2017 ingresso libero sabato 22, 29 aprile e sabato 6 maggio, alle ore 17.00: visita guidata gratuita a cura dell'artistaElia Cosimi è nata ad Assisi e risiede e lavora a Roma.Da molti anni ha posto al centro delle sue attività la pittura frequentando corsi e scuole d'arte e, dopo diverse sperimentazioni sia tecniche sia formali, ha scelto l’acquerello come il medium espressivo preferito. Ha esposto in mostre personali in Musei Nazionali in Italia, Svezia, Spagna oltre che in numerose esposizioni collettive.La Cosimi, attraverso gli acquerelli di questa mostra, ci introduce a riflettere sulle tracce che ogni epoca ha lasciato su molti edifici storici romani. Nei secoli si è costruito sul costruito, sono stati inseriti elementi estranei e contraddittori in manufatti di epoche precedenti, sono state aperte nuove Porte nelle mura Aureliane.L’autrice vede nella complessità di queste sovrapposizioni e in queste discontinuità la bellezza del panorama di Roma e la disponibilità della città a trasformarsi continuamente.Giorni e orari di visita della mostra: dal martedì alla domenica _ 10.00 - 13.00 / 17.00 - 20.00 INFO: 340 3458209 - 340 4188488 Mail: museoarcheologicoterni@gmail.com Web: www.caos.museum CAOS - Museo Archeologico Terni Via Campofregoso, 98 - Terni E' TUTTA SCENA E' tutta scena! (visita guidata al teatro e attività ludica)Domenica 23 aprile 2017 ore 16.00Area Archeologica di Carsulae [COSTO € 3,00]Info: 0744334133 Mail: info@carsulae.it#aTerniNonSuccedeMaiNulla Vi capiterà di avvertire l'eco degli strumenti musicali, di improvvisare qualche passo di danza e di sorprendervi a immaginare chi ci sia stato dietro le maschere, che, una volta, ne calcarono il palcoscenico. Carsulae racconta alle bambine, ai bambini e alle loro famiglie la storia del teatro romano e la magia del gioco dei ruoli con un percorso tematico e una attività ludica, che vi farà meritare l'applauso. Evento in collaborazione con Servizio Civile Nazionale #aTerniNonSuccedeMaiNullaby Coopsociali ACTL e ALIS, Indisciplinarte e Civita Cultura Ufficio Comunicazione Coopsociali ACTL e ALIS
    Leggi Tutto

Sabato 11 marzo - transito della gara ciclistica Tirreno Adriatico
08 Marzo 2017

  • Sabato 11 marzo transiterà da Narni, a Terni per poi continuare alla volta di Rieti, la gara ciclistica Tirreno - Adriatico.La tappa prevede il transito per loc. Marmore (Belvedere SUPERIORE): tra le ore 13.00 e le 14.30 potrebbero quindi verificarsi delle limitazioni del traffico e la chiusura momentanea della strada.La strada che porta al Belvedere INFERIORE della Cascata delle Marmore (SS Valnerina) NON sarà interessata dalla gara ciclistica e quindi non avrà limitazioni di traffico.
    Leggi Tutto

Tariffa Promozionale
01 Marzo 2017

  • (Un regalo speciale per voi: TARIFFA PROMOZIONALE CON VISITA INCLUSA TUTTI I GIORNI (tranne i giorni di Pasqua, Pasquetta , 25 Aprile e 1 maggio), dalle ore 11.30 verrà promossa la Tariffa Promozionale a 10,00 euro per gli adulti e 7,50 per bambini (5-10 anni) che comprende l’ingresso al parco della Cascata e una visita guidata dal Belvedere INFERIORE- visita guidata smart '100 passi' (durata ½ ora) - ore 12.00 - 15.00 - 15.30.- visita guidata naturalistica 'I segreti del parco' (CEA e sentieri n.2 e 3 - durata 1h) - ore 14.30 dal Belvedere SUPERIORE- visita guidata smart '100 passi' (durata ½ ora) - ore 14.30 La tariffa promozionale verrà promossa fino ad esaurimento dei posti disponibili (50 pax per ogni fascia oraria).Chiedi informazioni in biglietteria e acquistala immediatamente, i posti sono limitati! Attenzione: le visite incluse nella tariffa promozionale non potranno essere prenotate, ma soltanto acquistata al momento presso le biglietterie, fino ad esaurimento dei posti disponibili. NB: la visita guidata naturalistica 'I segreti del parco' (CEA e sentieri n.2 e 3 - durata 1h) delle ore 11.30 non rientra nella Tariffa Promozionale - costo € 2,50 oltre il biglietto di ingresso.
    Leggi Tutto

Maratona di San Valentino
15 Febbraio 2017

  • MARATONA DI SAN VALENTINO Domenica 19 febbraio, in occasione del transito degli atleti della Maratona di San Valentino, il Parco della Cascata delle Marmore avrà delle limitazioni di visita: nella mattinata, dalle ore 10 alle 13.30, saranno accessibili esclusivamente il Belvedere SUPERIORE ed il Sentiero 1 fino al Balcone degli Innamorati. Il Belvedere Inferiore rimarrà chiuso per il transito degli atleti; verrà riaperto al termine della manifestazione. Il RILASCIO dell'ACQUA della Cascata verrà anticipato alle ore 10.00 (l'orario di rilascio dell'acqua nella giornata sarà: dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 17.00). VISITE GUIDATE disponibili DA BELVEDERE SUPERIOREore 12.00 e 14.30 - VISITA IN PROMOZIONE* "I 100 passi" DA BELVEDERE INFERIOREore 15.00 e 15.30 - VISITA IN PROMOZIONE* "I 100 passi" *TARIFFA PROMOZIONALE CON VISITA INCLUSA€ 10,00 euro per gli adulti e € 7,50 per bambini (5/10 anni) che comprende l’ingresso al parco della Cascata e una visita guidata Segnaliamo inoltre che dalle ore 9.30 verrà chiusa la SS Valnerina interessato dal tragitto di gara (Terni - Ferentillo) fino al termine della manifestazione.
    Leggi Tutto

La Cascata ghiacciata: mostra fotografica
11 Febbraio 2017

  • La Cascata ghiacciata: i nostri e i vostri scattiMOSTRA FOTOGRAFICA Cascata delle Marmore - Serra del CEA 11-12-14-18-19 febbraio, dalle ore 11.00 alle ore 16.00Inviateci foto entro 1 febbraio: info@marmorefalls.it Lo spettacolo che il ghiaccio ha creato in tutte le sue forme nell’Area Escursionistica della Cascata delle Marmore non poteva assolutamente sciogliersi. 165m Marmore Falls, gestore dei servizi turistici della Cascata delle Marmore, ha pensato bene di mettere a disposizione di tutti un piccolo grande tesoro: una mostra fotografica dal titolo La Cascata ghiacciata – i nostri e i vostri scatti, che sarà visitabile presso la serra del Centro di Educazione Ambientale nell’Area Escursionistica, nei giorni 11-12-14-18-19 febbraio 2017, dalle 11.00 alle 16.00. Sarà possibile per chiunque inviare una foto della cascata, di scorci dei sentieri o del Tunnel e del Balcone degli innamorati, trasformati dal ghiaccio, ad info@marmorefalls.it o alla nostra Pagina Facebook 165m Marmore Falls – Gestione Servizi Turistici Cascata delle Marmore (http://bit.ly/2iK45Xt), specificando nome e cognome dell’autore, entro mercoledì 1 febbraio 2017. Selezioneremo alcuni dei nostri e dei vostri migliori scatti, per dar vita alla mostra fotografica temporanea, nella serra del Centro di Educazione Ambientale, immersa nella meravigliosa natura dell’Area Escursionistica della Cascata delle Marmore. La mostra fotografica è ad ingresso libero, previa acquisizione del ticket di ingresso al Parco della Cascata delle Marmore.
    Leggi Tutto

LEONARDO DA VINCI ALLA CASCATA DELLE MARMORE NEL 1473
19 Dicembre 2016

  • (IL VIDEO SU LEONARDO DA VINCI ALLA CASCATA DELLE MARMORE:https://youtu.be/jcpVCx4BUZk) Il 5 Agosto 1473, Leonardo Da Vinci, nel corso di una lunga permanenza in Umbria meridionale, visita ed immortala la Cascata delle Marmore, in un meraviglioso disegno, che cattura anche il paesaggio relativo alla conca ternana. (da UmbriaOn.it) Tremano le mani solo a scriverlo. E, prima di cominciare a farlo, è stato necessario fare un bel respiro profondo. Uno dei disegni più famosi nella storia dell’arte, il ‘Paesaggio con fiume’ di Leonardo da Vinci – il primo, datato di suo pugno, il 5 agosto 1473 – e conservato nel gabinetto dei disegni e delle stampe delle Gallerie degli Uffizi di Firenze, ha celato per oltre mezzo secolo un segreto di straordinaria importanza. L’Umbria e non la Toscana Leonardo, infatti, in quello che è sempre stato considerato – e lo sarà forse oggi ancora di più – uno dei mirabili esempi della sua straordinaria ed inimitabile arte, non ha tratteggiato ‘a penna su carta’, come si è sempre creduto, le terre del Valdarno, ma quelle dell’Umbria e, in particolare, con una doppia raffigurazione, la Cascata delle Marmore e il vicino paese di Papigno. La Cascata Lo studio sul ‘Pasesaggio con fiume’ – 190 per 285 millimetri le dimensioni – è in corso da mesi ed è stato portato avanti nel più stretto riserbo da Luca Tomìo. Perché adesso che l’ipotesi è confermata si dovrà riscrivere la storia, ma forse non solo quella del quadro o quella dell’arte. Ma proprio la storia, quella con la ‘esse’ maiuscola. Perché l’opera, che si ritiene provenga dal Fondo Mediceo Lorenese, è il primo documento incontestato della attività dell’artista, visto che porta la sua firma, scritta con la grafia mancina speculare di Leonardo e riporta “Dì de Sta Maria della Neve / Adì 5 daghosto 1473”. Ma quelle che erano certezze fino ad oggi, si fermano qui. Autorevoli storici dovranno, probabilmente, avviare nuove e approfondite campagne di studi, visto che molte delle ricostruzioni fatte in passato indicano possibili passaggi di Leonardo da Vinci in Umbria tra il maggio del 1502 e il marzo del 1503, per quelle sono state indicate come rilevazioni topografiche allo scopo di studiare opere di fortificazione e idrauliche. Solo che, adesso lo sappiamo con certezza, Leonardo Da Vinci fu in Umbria, a Terni e nel suo territorio, almeno 30 anni prima. Per ritrarre la Cascata delle Marmore e Papigno. «Il quadro – ha ricordato Eike Schmidt, direttore delle Gallerie degli Uffizi – talmente celebrato da essere comunemente ricordato con il suo numero di inventario (8P recto), può considerarsi tra i primi paesaggi autonomi nel disegno occidentale, e costituisce la più precoce testimonianza grafica dell’artista. Con la data vergata in alto a sinistra, il prezioso foglio dichiara la sua appartenenza a una nuova stagione di Leonardo, da poco iscritto alla Compagnia dei pittori di Firenze, la Compagnia di San Luca: siamo agli inizi di una maturazione professionale che avrebbe coinciso più o meno con l’avvento di una nuova Età dell’Oro per la fioritura delle arti a Firenze», che però potrebbe aver avuto origine in un angolo molto particolare dell’Umbria e non della Toscana. Secondo l’interpretazione corrente – almeno fino ad oggi – la scena “mostra un paesaggio fluviale, probabilmente il Valdarno Inferiore di dove Leonardo era originario. Tra due promontori scoscesi, punteggiati da castelli e da altri segni della presenza umana, si apre la veduta di un fiume, con alberi, cespugli e in lontananza campi coltivati. Il disegno poteva essere uno schizzo preparatorio per un paesaggio in un’opera più complessa, o un esercizio del giovane artista a quel tempo allievo di Andrea del Verrocchio; è anche possibile però che fosse eseguito solo per piacere personale, stando anche alla passione di Leonardo citata dal Vasari verso ‘il disegnare et il fare di rilievo, come cose che gl’andavano a fantasia più d’alcun’altra’. L’autografia leonardesca appare anche confermata dallo stile dell’opera, somigliante ad altri suoi paesaggi, e alla notevole capacità di rendere l’effetto del connettivo atmosferico, che lega il vicino e il lontano come se potesse circolarvi realmente l’aria. L’artista usò un tratto leggero per evocare il vento tra gli alberi e uno più spesso per le rocce e le cadute d’acqua, mentre per il castello a strapiombo usò contorni netti”. Sì, la Storia dovrà essere riscritta. Perché proprio il castello, ritratto nella parte sinistra del ‘Paesaggio con fiume’, sarebbe un’altro scorcio di quella Umbria nella quale Leonardo da Vinci ebbe occasione di vivere e, in particolare, ad essere raffigurato sarebbe Papigno, che secondo gli esperti sarebbe stato tratteggiato in maniera perfettamente identica all’originale del tempo. Scoperta clamorosa Ma è chiaro che la vera scoperta clamorosa è quella relativa alla raffigurazione della Cascata delle Marmore da parte del grande artista toscano. La notizia pare destinata ad oscurare quella, annunciata da qualche tempo, sulla futura esposizione del ‘Paesaggio con fiume’ – in programma nell’estate 2019, in occasione del 500simo anniversario della morte di Leonardo – nella sua Vinci per cinque settimane. Il Comune L’assessore Emilio Giacchetti, che da mesi sta seguendo la vicenda per conto del Comune di Terni, non riesce a nascondere l’emozione: «Confesso che quando il professor Tomìo ci ha comunicato che gli studi fatti hanno confermato che in quel disegno di Leonardo era raffigurata proprio la nostra Cascata ho fatto fatica a realizzare. Poi, soprattutto grazie alle sue spiegazioni, abbiamo messo a fuoco quale possa essere, oltre alla straordinarietà della scoperta sotto il profilo artistico e storico in assoluto, l’eccezionale ritorno che questa scoperta potrebbe rappresentare per la città di Terni e per uno dei suoi simboli più conosciuti al mondo. La Cascata delle Marmore in un’opera di Leonardo da Vinci, io credo, è la rivelazione del secolo e noi siamo orgogliosi e felici che ciò possa venire alla luce». www.marmorefalls.it
    Leggi Tutto
bannerPopup

Orari Aprile

Apertura
Parco
Apertura
Acqua
Feriali 10.00 - 19.00 dalle 11.00 alle 13.00
dalle 16.00 alle 17.00
Sabato e Domenica 9.00 - 22.00 dalle 10.00 alle 13.00
dalle 15.00 alle 18.00
dalle 20.00 alle 21.00
Festivi e Speciali:
16/4
17/4
25/4
9.00 - 22.00 dalle 10.00 alle 13.00
dalle 15.00 alle 22.00

Scegli la tua visita guidata

Aprile 2017
Lun
Mar
Mer
Gio
Ven
Sab
Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29

Scopri il parco

Belvedere Inferiore
P.le F. Fatati 6
Terni

Belvedere Superiore
Voc. Cascata 30
Terni

Tel. 0744 62982
Fax 0744 362231
actl alis sistema museo civita adb